Dicono di noi

Se l’azienda è innovativa ama il welfare

Welfare e innovazione vanno a braccetto in azienda. Un’evidenza non scontata che emerge dall’indagine «Welfare aziendale in Italia, 2017» sviluppata dall’Università Cattolica di Milano su un campione di aderenti di Aidp e presentata nel corso del convegno «WelFare che fare», svolto settimana scorsa al Corriere della Sera. Se c’era un pregiudizio è da sfa- tare: esiste una correlazione stretta e significante fra le aziende che sviluppano welfare e quelle che vivono una fase di innovazione di processo. Il dato si fa ancora più interessante se si considera che si tratta proprio di quelle realtà in cui vi è una più alta sindacalizzazione. «Siamo di fronte a un processo di rimodulazione delle relazioni sindacali in cui il welfare diventa un tassello per trasformare e sviluppare l’impresa — afferma Luca Pesenti, docente dell’università Cattolica ed estensore della ricerca. Il fatto trova conferma nelle opinioni dei responsabili del personale intervistati: secondo il 64,2% di loro, infatti, il sindacato ha manifestato un chiaro interesse sul tema, dimostrando nel 23,2% un’ade- guata preparazione». Si tratta di un’evidenza che smentisce quanto si era osservato negli anni passati — aggiunge Pe- senti — ed è un segnale di propensione collaborativa delle organizzazioni sindacali, ritenute oppositive o disinteressate solo nel 18% dei casi. […]

Scarica allegato